domenica 14 settembre 2008

l'albero a cui tendevi



la rete è piena di cosiddetti poeti. 
purtroppo.
si leggono cose drammaticamente retoriche, pesanti, banali, presuntuose, boriose e senza senso.
tutti pensano che poesia significhi essere più o meno oscuri, sofferti e misteriosamente rivolti verso alcune profondità del proprio essere.
(Cosa peraltro vera, ma non nel senso banale che tutti credono di conoscere.)
aggiungiamo che per fare poesia si crede basti carta e penna.
il disastro è completo.
Faccio quindi mia la frase di un poeta vero
"la poesia non è dire cose semplici con parole complicate. Ma cose complicate con parole semplici". 
speriamo che qualcuno accolga l'invito e ci risparmi cose tipo 
"vestita di vetro/attendo la carne dei tuoi occhi".

Ecco sandro penna invece (nella foto)


"la semplice poesia forse discende
distratta come cala un viaggiatore
entro l'arida folla di un convoglio
la mano sulla spalla di un ragazzo."
 
e non c'è altro da dire.


la punta dell'iceberg


si prende un limone.
lo si taglia
lo si spreme.
ecco fatto.

oppure si compra questa.

 
una bottiglia di plastica a forma di limone piena di succo spremuto mesi fa. 

ecco la punta dell'iceberg.
se si è pronti a questo pur di non spremere un limone fresco si è pronti a tutto. 
datemi del matto ma le cose stanno così.
 

lunedì 8 settembre 2008

ecco Parisi, se solo Veltroni volesse...


questo mo' cacci.

video


la morale della favola




è un bellissimo film forrest gump.
commovente, ironico, comico, splendidamente girato,
tom hanks poi è un interprete che strappa il cuore per la sua tenerezza.
Solo, la trama a guardarla in controluce ha una morale un pò particolare....
se sei un stupido, fai la guerra in vietnam, obbedisci a chiunque, diventi ricco, famoso e incontri il presidente degli stati uniti per ben due volte. 
se invece ti infili in tutti i movimenti giovanili e di sottocultura che dagli anni 60 hanno contribuito a cambiare la società e il mondo (pur con tutti gli errori che conosciamo) e cioè il 68, l'amore libero e il flower power, il rock 'n' roll e la cultura della disco, rimani una fallita e muori probabilmente di aids...
si sarà accorto il regista di questa morale latente? 
non lo dico con spocchia, davvero me ne sono accorto rivedendolo e rimanendo convinto che è un meraviglioso film, in cui la morale "trasparente" è bellissima. 
"sii sincero, leale con te stesso e gli altri, mantieni le promesse, aiuta gli amici, conosci i tuoi limiti e la vita non potrà andare che bene". 
insomma era una riflessione...

giovedì 4 settembre 2008

anche se vi mandano assolti...


la regione lombardia impedirà l'interruzione delle cure di Eluana.
il padre la porterà a morire in un altra regione. 
formigoni ha avuto il suo titolo di giornale. i cattolici i loro distinguo sulla morte celebrale.
Ora io voglio sapere una cosa:
Perchè Giovanni Paolo II non è stato portato d'urgenza al Policlinico Gemelli?
 Perchè ora non si trova in stato vegetativo in una delle stanze della suddetta clinica?
formigoni rispondimi. 
osservatore romano rispondimi.